Menu

Vivere il giardino anche in Inverno: possibile e salutare!

0 Comments

Possedere una casa con giardino è il sogno di molti amanti della natura e del verde. Sono in tanti a pensare che un giardino possa essere goduto appieno soltanto nel periodo estivo o primaverile, quando i fiori sbocciano e i prati emanano vita da tutti gli angoli.

Questo, in realtà, è un grande errore di valutazione. Il proprio giardino può essere vissuto anche nel corso dei mesi invernali. Basta avere un po’ d’inventiva che aiuti a mettere insieme alcune idee originali per l’organizzazione di attività all’aperto rilassanti e stimolanti, anche nel periodo più freddo dell’anno.

Ne sanno qualcosa i romani: gli abitanti della capitale, infatti, sono conosciuti per l’intramontabile tradizione di organizzare festose grigliate all’aperto con amici e famiglia. Che sia estate o inverno non fa differenza: sono sempre pronti!

Come rendere un giardino adatto a ogni tipo di evento e in qualsiasi periodo dell’anno? Il tutto si basa su una buona organizzazione e un arredamento mirato. Questo sarà ovviamente caratteristico di ogni singola abitazione, poiché rispecchierà la personalità e l’animo del proprietario.

Hai bisogno di qualche consiglio per realizzare il tuo spazio dei sogni? T’illustrerò oggi alcuni consigli su come impreziosire il tuo giardino per renderlo il più accogliente possibile.

La base di un giardino accogliente

Sono tanti gli elementi cui prestare attenzione prima di decidere come arredare un giardino. Il tutto dipenderà dalle proprie esigenze specifiche, dallo stile che si desidera donare all’ambiente e ovviamente da un pizzico di gusto personale.

Innanzitutto, è fondamentale che l’intero spazio e gli elementi al suo interno siano ben protetti; per questo si consiglia sempre di progettare una rete da recinzione o uno steccato in legno da posizionare intorno alla casa. In alcune circostanze, potranno essere allestite recinzioni metalliche anche per circoscrivere delle aree interne: ad esempio, se si vive con un cane, è bene usarle per proteggere piante e alberi.

Importante è anche la scelta della base: c’è chi preferisce la tradizionale distesa di prati verdi (in questi casi, si potrebbe scegliere un materiale artificiale come la moquette prato) e chi opta per pavimenti di pietra, con piante e fiori circoscritte in piccole aree marginali.

Fondamentali sono le luci esterne, in modo da avere la possibilità di vivere il giardino anche durante le ore serali. Per avere un’illuminazione migliore, è bene utilizzare lampioni, da collocare accuratamente in aree strategiche.

Arredamento da giardino adatto al periodo invernale

Una volta scelto il tema centrale di arredamento, è l’ora di sbizzarrirsi con la scelta di oggetti ed elementi decorativi. Per dare un tocco chic al giardino, non può mancare una graziosa fontana in ghisa, generalmente posizionata al centro dell’intero spazio. Se l’ambiente lo permette (in particolare se il giardino ospita alberi posti a distanze idonee) un’idea sicuramente appetibile è l’installazione di un’amaca.

Un giardino, per essere davvero accogliente, deve sicuramente avere dei posti a sedere. Al fine di renderlo agibile anche nel corso dei mesi invernali, questi possono inserirsi all’interno di un salotto coperto da un gazebo.

Per sedie e tavolini privi di copertura, si consigliano materiali resistenti alla pioggia e in generale ad avverse condizioni atmosferiche. La scelta migliore è sicuramente il rattan sintetico, con il quale è possibile realizzare tutti i mobili, così da poterli lasciare all’esterno con tutte le possibili condizioni atmosferiche.

In previsione di piogge e temporali, anche per le pavimentazioni di muri e vialetti, si consiglia l’uso di materiali idrorepellenti, così che le superfici, con il passare del tempo, non registrino un deterioramento a causa del contatto eccessivo con l’acqua.

Allestire una cucina in giardino

Un giardino non è davvero vissuto se non può essere la sede principale di pranzi e cene in famiglia (o in generale in comitiva). In molti casi, ci si organizza cucinando ai fornelli presenti all’interno dell’abitazione, per poi consumare le portate seduti a una grande tavolata in giardino.

Sebbene si tratti di una bella iniziativa, non sarebbe molto meglio avere tutto l’occorrente direttamente in giardino? Sicuramente sì: l’ideale, dunque, sarebbe installare una cucina esterna composta di vari elementi, dal barbecue, con cui dare inizio a lunghe grigliate alla romana, al forno a legna, perfetto per cucinare ogni tipo di pietanza, tra cui anche deliziose pizze alla napoletana.

Oltre alla comodità di una cucina esterna, esistono anche altri vantaggi nel possedere tali elementi: innanzitutto, nel caso in cui si prepari un arrosto fumante, gli aromi della cottura si disperderanno all’esterno, senza lasciare odori fastidiosi all’interno dell’abitazione. Inoltre, preparare pizze, pane, carne o pesce mentre si è all’aperto, insieme agli amici, rende sicuramente la serata molto più stimolante e divertente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *