Menu

Consigli per farsi pubblicità su youtube

0 Comments

Tutti vogliono imparare sul web

Youtube è senza dubbio una delle piattaforme online più utilizzate per visualizzare e condividere video. Le persone trascorrono moltissimo tempo per visualizzare video divertenti, seguire tutorial, imparare una lingua, etc.

Grazie ad internet, oggi è infatti possibile imparare a fare qualsiasi cosa. Il web è pieno di video corsi, che sono molto più fruibili rispetto ad una semplice guida scritta. Anche noi possiamo diffondere le nostre capacità nel fare qualcosa in particolare ed un’ottima cassa di risonanza per farci conoscere e per proporci agli altri è proprio youtube.

Quanti di noi desiderano che la propria passione divenga anche il proprio lavoro. Se impariamo i meccanismi del web e prestiamo attenzione ad alcuni particolari, anche noi possiamo riuiscire in questo obiettivo. Vediamo quale percorso dobbiamo seguire.

Quali sono gli step fondamentali?

Innanzitutto dobbiamo scegliere un campo di competenza in cui siamo già bravi. Sappiamo suonare la chitarra, siamo dei consulenti finanziari o sappiamo cucire? O forse siamo creativi nel cucinare? Tutti noi abbiamo qualche talento o delle abilità e conoscenze in qualche campo in particolare.

Probabilmente ci rendiamo conto che dovremmo perfezionare alcuni aspetti della nostra tecnica o approfondire alcuni argomenti in particolare. In questo caso potremmo iniziare con il creare dei video tutorial per principianti.

Bisogna premettere che tutti possono creare video su youtube, ma pochi sono quelli che riusciranno a fare tantissime visualizzazioni.

La cura di alcuni dettagli è fondamentale.

Tenete conto del vostro pubblico

La semplicità nelle spiegazioni è fondamentale per motivare le persone che per la prima volta provano a fare qualcosa. Quindi non utilizziamo termini troppo complessi nei nostri tutorial, termini che solo una persona del settore conosce.

Non saltiamo nessun passaggio nelle nostre spiegazioni, passando frettolosamente da un uno step elementare ad uno complesso senza aver spiegato come abbiamo fatto. Questo genererà frustrazione nelle persone che ci seguono e presto perderanno la voglia di seguirci.

Ricordiamo che youtube sarà il mezzo per poi far conoscere, agli iscritti al nostro canale o a quelli che vedranno i nostri video, dei contenuti a pagamento che vogliamo proporgli. Potrebbe trattarsi di un video corso più dettagliato ed approfondito, di un ebook in PDF, di pubblicizzare il nostro sito o di proporre lezioni private.

Ecco perché le nostre video lezioni gratuite dovranno essere accattivanti e  coinvolgenti. Alla fine di ogni video le persone dovrebbero provare chiara la sensazione di non aver perso tempo ma di aver imparato qualcosa di utile e che, continuando a seguirvi, non rimarranno deluse.

Dovremo scegliere bene quando inserire le call to action nel nostro video. La persona dovrà sapere esattamente cosa fare: dovrà iscriversi al vostro canale? comprare il vostro corso? visitare il vostro sito?

Quello di creare una playlist è un’ottimo metodo per far rimanere incollate le persone allo schermo per vedere i vostri video che, se verranno ritenuti interessanti, continueranno ad apparire in automatico sul dispositivo.

Se decidiamo di rivolgerci ad un pubblico italiano potremmo usare delle strategie specifiche per aumentare il numero di visualizzazioni italiane per youtube. Maggiore sarà la nostra visibilità, migliori saranno le possibilità di successo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *